Studiopiù Sicilia

03

Ott

Eventi culturali per valorizzare la Sicilia: un bando della Regione stanzia un milione

La Regione cerca progetti per valorizzare le eccellenze artistiche del territorio e i luoghi di interesse storico-culturale per favorire la destagionalizzazione del calendario turistico

Un avviso regionale per vagliare e finanziare proposte e progetti per valorizzare le eccellenze artistiche del territorio e i luoghi di interesse culturale per favorire la destagionalizzazione del calendario turistico.

Il provvedimento è stato firmato dall’assessore al Turismo, Sport e Spettacolo della Regione Siciliana Manlio Messina. Le somme a disposizione ammontano a 1 milione di euro.

«Con questo provvedimento - spiega l’assessore Messina - vogliamo incentivare tutte le iniziative, ad esempio spettacoli teatrali e musicali, per favorire la destagionalizzazione e la valorizzazione delle eccellenze artistiche nei siti architettonici, monumentali o in luoghi di alto valore artistico e culturale con l’obiettivo di incrementare l'offerta di qualità e di valorizzare i nostri siti. Ci rivolgiamo in particolare a soggetti come fondazioni, teatri stabili, teatri comunali ed altri soggetti che operano nell'ambito del settore».

Chi presenta delle proposte da vagliare dovrà costituire partenariato con almeno un altro soggetto operante nel settore degli spettacoli teatrali e musicali. L’ammontare della dotazione finanziaria complessiva per l'esercizio finanziario 2019 è determinato in complessivi un milione di euro così ripartito:

A) 250mila euro per eventi con un piano finanziario da un minimo di 25mila euro fino ad un massimo di 75mila euro. B) 750mila euro per eventi con un piano finanziario da 75mila euro fino ad un massimo di 200mila euro. Potrà essere concesso un sostegno economico non superiore al 50% delle spese considerate ammissibili.

L'Amministrazione regionale procederà alla redazione di due distinte graduatorie di merito di cui: una riferita ai progetti di cui al punto A) ed una riferita ai progetti di cui al capo B). Valutate le istanze, un'apposita commissione procederà alla valutazione dei progetti ritenuti ammissibili. Saranno dichiarati finanziabili i progetti che abbiano conseguito un punteggio non inferiore a 50.

Il capofila di ciascuno partenariato dovrà presentare apposita istanza che dovrà essere trasmessa, pena inammissibilità, entro il 20 ottobre 2019.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Fonte: balarm.it