Studiopiù Sicilia

30

Lug

Fervono i preparativi per le celebrazioni del 66mo anniversario della Lacrimazione di Maria a Siracusa

Le celebrazioni liturgiche del 66mo Anniversario della Madonnina di Siracusa, avvenuta dal 29 agosto al 1 settembre del 1953, si inseriscono nella felice ricorrenza del 25mo anniversario della visita pastorale di San Giovanni Paolo II. Proprio per questo, il tema che guiderà la riflessione è tratto da una preghiera del Santo Papa che nel 1994 dedicò la Basilica del Santuario Madonna delle Lacrime: «Il tuo Pianto, o Madre sia pegno di conversione e di pace per tutti i tuoi figli.

Previsti momenti di preghiera e di riflessione nel mese di agosto fino al 1° settembre, solennità liturgica della Madonna delle Lacrime: in particolare le trasmissioni nazionali, dal Santuario, delle Sante Messe feriale e festive delle ore 8.30 in diretta su TV2000 (visibile sul digitale terrestre canale 28, sul satellite al canale 157 Sky, sulla piattaforma satellitare tivùsat al canale 18, in streaming su www.tv2000.it e dal telefonino sull’App TV2000) e delle Sante Messe delle ore 10.00 delle domeniche, del 15 agosto e del 1° settembre in diretta su Rete4 delle reti Mediaset, che permetterà a milioni di spettatori e fedeli dell’Italia e dell’estero di partecipare unendosi spiritualmente in preghiera con i fedeli di Siracusa. Un servizio prezioso che raggiungerà anche persone ammalate o anziane, sole o impossibilitate a spostarsi.

Dall’1 al 13 agosto, al termine della Santa Messa delle ore 19,00, la recita del Santo Rosario si sposterà dalla Basilica ai viali del Santuario. Dal 14 al 27 agosto, sarà riproposta la possibilità di venerare da vicino il Quadretto miracolo della Madonna delle Lacrime, grazie alla costruzione di una pedana in legno. Migliaia i fedeli che, negli scorsi anni, hanno voluto onorare da vicino la Madonnina di Siracusa. Anche quest’anno si prevede una grande affluenza di fedeli e di pellegrini. Venerdì 23 agosto, alle ore 20.00, con partenza dal sagrato del Santuario, la tradizionale pedalata lungo le vie della Città di Siracusa. Sabato 24 agosto, alle ore 20.30, nella Cripta del Santuario, si terrà la rappresentazione teatrale “Lo Stato contro Gesù: Indagine sul Risorto”, a cura del gruppo teatrale Madonna delle Lacrime di Solarino (SR).

Domenica 25 agosto, alle ore 19.00, in Basilica, la tradizionale Santa Messa con il rito della Benedizione del Cotone, che riprende il gesto semplice che tanti fecero durante i giorni della Lacrimazione. A tutti i presenti sarà donato un batuffolo di cotone benedetto, segno di consolazione per tanti fedeli.

Lunedì 26 agosto, alle ore 20.30, l’omaggio delle Corali alla Madonna delle Lacrime “Cantiamo a Maria”, in collaborazione con il Settore Musica e Canto dell’Ufficio Liturgico Diocesano. Martedì 27 agosto, alle ore 20.30, dalla Cattedrale di Siracusa al Santuario, la Processione con una Copia della Madonna delle Lacrime. La sera del 27 agosto, dopo la processione e la venerazione dei fedeli, sarà smontata la pedana di legno. Mercoledì 28 agosto, alle ore 19.00, in Basilica, celebrazione della Santa Messa e a seguire “La notte dei Santuari”, in veglia per tutta la notte con la Madonna delle Lacrime: fino alle 24.00 presso la Basilica del Santuario dove è custodito il Quadretto miracoloso e dalla mezzanotte nella Casa del Pianto di via degli Orti n. 11, dove sono accaduti i fatti della lacrimazione del 1953.

Giovedì 29 agosto, primo giorno della Lacrimazione, in Oratorio di via degli Orti alle ore 8.00 S.E. Mons. Salvatore Pappalardo celebrerà la Santa Messa in suffragio dei coniugi Iannuso. Il Santo Rosario delle ore 7.30 e la Santa Messa delle ore 8.00, del 31 agosto, saranno trasmessi in diretta nazionale su Radio Maria dalla Casa del Pianto di via degli Orti.

Vertice delle Celebrazioni saranno i pontificali della sera: Giovedì 29 agosto, Sua Ecc.za Mons. Salvatore Gristina, Arcivescovo di Catania e Presidente della Conferenza Episcopale Siciliana, presiederà la Solenne Celebrazione delle ore 19.00, alla presenza degli ammalati, dell’UNITALSI, del Movimento Apostolico Ciechi, dei Gruppi di Volontariato, dei Ministri Straordinari della Santa Comunione e dei gruppi della Pastorale della Salute. Durante la Celebrazione sarà offerto il servizio di interpretariato LIS, che permetterà la partecipazione della comunità sorda.

Venerdì 30, Sua Ecc.za Mons. Giuseppe Schillaci, Vescovo di Lamezia Terme, presiederà la Celebrazione delle ore 19.00, durante la quale saranno benedette le donne in gravidanza e le mamme presenti. Sabato 31, Sua Ecc.za Mons. Corrado Lorefice, Arcivescovo di Palermo, presiederà la Celebrazione delle ore 19,00. Domenica 1 Settembre, Sua Ecc.za Mons. Rino Fisichella, Presidente del Pontificio Consiglio per la Promozione della Nuova Evangelizzazione, presiederà la Solenne Concelebrazione Eucaristica concelebrata dagli Ecc.mi Arcivescovi e Vescovi della Sicilia, dai Sacerdoti, Religiosi e Diaconi della nostra Arcidiocesi, durante la quale in collaborazione con l’Ufficio di Pastorale Famiglia, alcune famiglie faranno l’atto di affidamento alla Madonna delle Lacrime. Al termine, l’Arcivescovo Metropolita di Siracusa, Sua Ecc.za Mons. Salvatore Pappalardo, affiderà l’Arcidiocesi al Cuore Immacolato e Addolorato della Madonna delle Lacrime.

Non mancheranno pellegrinaggi spontanei di fedeli e comunitari, insieme a quelli tradizionali, come quello della Parrocchia San Tommaso al Pantheon di Siracusa, delle Famiglie Francescane di Siracusa, delle Parrocchie di Floridia, di Belvedere e di Solarino.

In uscita il secondo numero della Rivista Madonna delle Lacrime, che con immagini storiche e seguendo la testimonianza di Mons. Giuseppe Bruno, testimone oculare della Lacrimazione, ripercorre i fatti dell’Evento straordinario del 1953. Il 1° settembre, sarà possibile ottenere i benefici dell’Indulgenza Plenaria per sé e per i fedeli defunti, alle solite condizioni: partecipazione alla Santa Messa in Santuario, confessione, comunione sacramentale, recita del Credo e preghiera secondo le intenzioni del Papa.

A tutti i fedeli presenti alla Concelebrazione Eucaristica verrà donata un’immaginetta a ricordo del 66mo Anniversario della Lacrimazione.

 

 

FONTE: siracusanews.it