Streaming

11

Nov

10 Startup siciliane da tenere d’occhio nel 2023

"La Sicilia sta cercando di porsi sulla mappa dell'innovazione italiana e si stanno facendo progressi".

“La Sicilia sta cercando di porsi sulla mappa dell’innovazione italiana e si stanno facendo progressi”. 

Così Eu-Startups.com che spiega che “mentre gli imprenditori locali soffrono per la mancanza di grandi incubatori, reti e fondi, ci sono molte idee e progetti interessanti. Una mentalità comunitaria di cooperazione e integrazione sta aiutando un circolo imprenditoriale a crescere”. 

Infatti, “secondo il rapporto di Infocamerenegli ultimi 5 anni il numero di startup in Sicilia è più che raddoppiato, mostrando prospettive incoraggianti per il futuro. Dal 2017 al 2022 il numero delle startup siciliane è passato da circa 260 a 690, coinvolgendo in egual modo under 35 e donne”. 

L’articolo, a firma di Francesca Romana Piccioli, prosegue poi con l’elenco di 10 startup che vanno tenute d’occhio per gli sviluppi che possono avere nel 2023.

Biscuitway, con sede a Catania, offre servizi come consulenza e sviluppo aziendale, marketing, comunicazione, design e servizi di sviluppo dal 2019. Fornisce anche servizi di consulenza aziendale, UX, progettazione dell’interfaccia utente, codifica e marketing digitale.

Beounby, fondata nel 2019, ha la missione di rivoluzionare l’esperienza di acquisto digitale. L’effetto ROPO (che sta per “Ricerca online e acquisto offline) riflette il cambiamento del modo in cui i consumatori ottengono le informazioni sui prodotti online e poi le applicano nelle decisioni di acquisto nella vita reale. Beonbuy è un motore di ricerca ROPO con lo scopo di diventare lo strumento di riferimento focalizzato sullo sviluppo digitale delle imprese locali. La missione è consentire ai negozi offline di sfruttare il potenziale del web per aumentare la loro visibilità ed essere facilmente raggiungibili da nuovi potenziali clienti.

Develhope, con sede a Palermo, è una scuola online di programmazione e competenze digitali che opera in Italia e in Europa. Fondata nel 2019, la mission della startup è investire nel Sud Italia per formare top developer allineati ai più alti standard europei.

Reiwa Engine, fondata nel 2019, con sede a Catania, offre soluzioni personalizzate nel campo della robotica, dell’intelligenza artificiale e degli impianti industriali. L’obiettivo dell’azienda è sviluppare soluzioni innovative su misura per le esigenze specifiche dei loro clienti e produrre macchine automatizzate pronte per il mercato. Questa startup catanese si occupa in particolare di sistemi di automazione industriale.

Restorative Neurotechnologies, con sede a Palermo, è focalizzata sullo sviluppo di dispositivi medici e soluzioni innovative per il benessere cognitivo. Stanno introducendo il primo dispositivo di riabilitazione cognitiva chiamato MindLenses che combina neuromodulazione non invasiva e videogiochi per rendere la riabilitazione cognitiva più efficace e più piacevole per il paziente.

CreationDose, fondata nel 2018, con base a Catania, offre valore alle nuove generazioni sviluppando strategie di marketing digitale ibrido. Si concentrano su servizi e prodotti tecnologici, contenuti sui social media e community di influencer rivolte specificamente alla generazione Z e ai millennial, dando vita a progetti di marketing, comunicazione, tecnologia, design, comunità e business.

Lualtek, con sede a Comiso, è una soluzione dedicata al monitoraggio e all’automazione di serre e colture in campo aperto. Lualtek è uno strumento che aiuta a ottenere raccolti sostenibili ed efficienti, soddisfacendo un bisogno crescente e pertinente perché la catena di approvvigionamento alimentare globale è sottoposta a un’enorme pressione.

Ustep, con sede a Catania, è un’app che mette in contatto persone, eventi, associazioni e aziende con la vita all’aria aperta. Fondata nel 2019, questa startup siciliana incoraggia le persone a utilizzare la mobilità sostenibile premiando ogni passo all’aperto con una valuta digitale, Stepcoin, ottenendo anche ricompense. I clienti possono scaricare l’app dagli store digitali iOS e Android.

Plurima, con sede a Palermo, è una rete di distribuzione assicurativa indipendente italiana. Plurima è un intermediario assicurativo focalizzato sulla fornitura di polizze ad altri intermediari: agenti, broker o produttori.

Hidonix offre una soluzione museale di nuova generazione attraverso l’IA e la tecnologia Location-Aware. Mira ad estendere i confini dell’intelligenza spaziale, della realtà estesa, dell’intelligenza artificiale e della robotica per sviluppare nuovi modi di uso. Fondata nel 2020, Hidonix sfrutta il potenziale della visione artificiale e delle tecnologie immersive per creare nuove forme di interazione con il patrimonio artistico così da avvicinare le nuove generazioni all’arte.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Fonte: siciliafan.it