Studiopiù Sicilia

23

Lug

A Salemi la Settimana delle Culture Dal 24 al 30 luglio musica, cinema e libri

'Welcome Back Tony Scott', 'Cinekim 2022' e 'Salìber Fest'
Il grande jazz in onore di Tony Scott, le suggestioni del cinema indipendente
che nascono dalla Collezione Kim e il piacere della lettura con Saliber Fest. Saranno questi i tre
ingredienti della Settimana delle Culture, dal 24 al 30 luglio, a Salemi, in provincia di Trapani.
L'iniziativa rientra nel cartellone 'Salemi dEstate', programma di eventi messo a punto
dall'amministrazione comunale guidata dal sindaco Domenico Venuti. Epicentro Settimana delle
Culture sarà il castello normanno-svevo, che ospiterà le iniziative previste in cartellone
trasformandosi in un autentico polo della cultura dell'estate salemitana. "La Settimana delle
Culture rappresenta una parte importante del cartellone estivo - affermano Venuti e l'assessore al
Turismo Vito Scalisi -. Salemi si conferma punto di riferimento del jazz rinnovando il suo solido
legame con Tony Scott, figlio illustre di questa terra, e inizia il suo percorso nella valorizzazione del
cinema grazie a un altro rapporto d'amicizia, quello con mister Kim, che sarà nostro ospite in
occasione dell'inaugurazione del Festival del Cinema. Una piacevole conferma - concludono Venuti
e Scalisi - sarà il Salìber Fest, rassegna che anno dopo anno guadagna spazio nelle agende dei
lettori".
Domenica 24 e lunedì 25 saranno le date di 'Welcome Back Tony Scott', tradizionale evento
dedicato al jazzista di origini salemitane, realizzato in collaborazione con ENGIE, player di
riferimento mondiale nell'energia. Domenica, alle 21, sul palco il Carla Restivo Trio e il Francesco
Bearzatti Quartet, mentre la serata conclusiva di lunedì, allo stesso orario, vedrà la consegna del
Premio per la musica Città di Salemi a Enrico Rava. Protagonisti della serata, oltre alla figlia di Tony
Scott, Monica Shaka, i musicisti Giovanni Ceccarelli, Daniele di Bonaventura e Jacques
Morelembaum.
Martedì 26 agosto, con 'Cinekim 2022', la nascita ufficiale del Festival del Cinema, così
come concordato con l'imprenditore coreano Yongman Kim che nel 2009 donò la propria
collezione di film in VHS e DVD. Kim, a cui sarà conferita la cittadinanza onoraria di Salemi, sarà
nella cittadina trapanese il 26 luglio per celebrare la nascita del festival che rientra nell'accordo con
l'Amministrazione. L'intesa con l'Amministrazione, suggellata nell'aprile scorso a New York,
prevede uno spazio dedicato a Salemi al Centro Kim della Grande Mela con l'obiettivo di
promuoverne e valorizzarne le eccellenze naturalistiche, artistiche e culturali. All'interno del
festival, organizzato in collaborazione con l'associazione Cuncuma, proiezioni e dibattiti. Cinque
pomeriggi che terranno impegnati gli appassionati del grande schermo fino a sabato 30 luglio:
disco verde martedì 26, alle 17:30, mentre nelle altre giornate le proiezioni inizieranno alle 21:30. Il
dettaglio del programma è disponibile sulla pagina Facebook Cinekimfestival_salemi.
Per gli appassionati della lettura, infine, 'Salìber Fest', festival del libro organizzato
dall'associazione 'Liber...i'. Quattro appuntamenti dal 27 al 30 luglio, alle 17:30. Il programma e gli
ospiti della rassegna sono consultabili sulla pagina Facebook Salìber Fest.