Studiopiù Sicilia

26

Ott

Frutta di martorana

La ricetta di questa settimana

 

PREPARAZIONE 

15 minuti

DIFFICOLTA'

Media

 

 PORZIONI

500 gr

 

 

 

 Ingredienti:

Frutta di martorana:

          Ingredienti per 500 gr circa di pasta di mandorle:

  • farina di mandorle: 250 gr
  • zucchero a velo: 250 gr
  • miele: 1 cucchiaio
  • fiala di mandorla amara: 1
  • acqua: 50 ml circa

    Utensili:

  •  

    formine di gesso
  • pellicola trasparente
  •  pennello
  • colore per alimenti
  • lucido per alimenti

Preparazione:

  1. Disponete la farina di mandorle a fontana (sbriciolate eventuali grumi che potrebbero formarsi). NOTA: Se non trovate la farina di mandorle e decidete di usare le mandorle pelate e tritarle finemente con il robot da cucina. In questo caso, fate attenzione alla dose d’acqua, potrebbe volercene meno. Aggiungetene pochissima alla volta.

  2.  

    Aggiungete lo zucchero a velo setacciato, mescolate e disponete a fontana.

  3.  

    Disponete un cucchiaio di miele al centro e versate la fialetta di essenza di mandorle amare e cominciate a lavorare con una mano aggiungendo pian piano l’’acqua.

  4. Quando avrete finito di aggiungere l’’acqua, l’’impasto non sarà ancora solido, continuerà ad essere tutto sbriciolato.
  5. Versate l’impasto sulla spianatoia.
  6. A questo punto cominciate a lavorare la pasta di mandorle con entrambe le mani stringendo gli ingredienti e cercando di “accorparli”.

  7.  

    Con il calore delle mani le mandorle cominceranno a cedere parte dell’’olio che contengono.

  8.  

    Nell’’arco di un paio di minuti otterrete un impasto che dovrete lavorare fin quando sarà liscio.

  9. Se proprio lo ritenete opportuno aggiungete ancora un goccio d’’acqua ma sempre a poco a poco.

  10.  

    Realizzando un filoncino avrete minore difficoltà nel tagliare pezzetti di impasto della misura che preferite.

  11. Prendete le formine di gesso e ricopritele con della pellicola trasparente.

  12.  

    Mettete un pezzo di pasta di mandorle all’interno della pellicola e pressate leggermente.

  13. Prendete le formine di gesso e ricopritele con della pellicola trasparente.

  14.  

    Mettete un pezzo di pasta di mandorle all’interno della pellicola e pressate leggermente.

  15. Per fare le ciliegie non è necessaria la formina, basta realizzare delle piccole palline e pressarle un po’ con un dito sulla parte superiore.

  16.  

    Mettete i frutti di martorana realizzati su un vassoio ricoperto da uno strofinaccio.

  17.  

    Coprite la frutta di martorana con un altro strofinaccio e lasciatela asciugare per 48 ORE a temperatura ambiente.

  18. Quando i frutti di martorana saranno asciutti potrete procedere con la pittura.

  19.  

    Preparate tanti piccoli piattini .

  20. Diluite il colore in polvere con un goccio di acqua.

  21.  

    Il colore è molto intenso quindi mettete giusto un pochino di polvere nel piattino.

  22.  

    Sciogliete bene i grumi di colore nel liquore aiutandovi con il pennello.

  23.  

    I colori possono essere miscelati tra di loro.

  24. Finito di colorare disponete i frutti di martorana su un vassoio ricoperto di carta forno e lasciate asciugare per altri 2 giorni.
  25. L’ultimo passaggio consiste nella lucidatura della frutta martorana con l’apposito lucido.

  26.  

    Fatto questo, lasciate asciugare per 1 altro giorno.

  27.  

    Adesso la vostra frutta di martorana è pronta e dovete solo confezionarla.

  28.  

    Dopodiché potete confezionare la vostra frutta di martorana.

  29.  

    Scegliete un cestino, un piattino oppure una cassettina di legno come quelle che vendono già pronte e riempitela con della paglina.

  30.  

    Sistematevi sopra la frutta di martorana e ricopritela con della carta trasparente.