Streaming

17

Ott

Il Teatro Massimo di Palermo conquista un posto tra i 10 teatri più belli del mondo

A dirlo, la nuova top 10 stilata in occasione del World Opera Day, che si celebra il 25 ottobre, in concomitanza del compleanno di Georges Bizet e Johann Strauss II.

Ascoltare l’aria di un’opera lirica significa accedere, almeno con i sensi, ad un altro mondo, una nuova dimensione. Il sito Volagratis.com, per celebrare questa esperienza e la ricorrenza del World Opera Day, propone un viaggio in 10 Teatri d’Opera, tra i più importanti e famosi al mondo. Dai palchetti del Teatro alla Scala di Milano fino alle vele di Sydney, in classifica c’è spazio anche per la Sala dall’acustica unica del Massimo di Palermo

Il Teatro Massimo di Palermo viene considerato l’edificio teatrale più grande d’Italia è diventato simbolo per eccellenza della città. Inaugurato nel 1897, durante la Seconda Guerra Mondiale fu annoverato nella lista d’ordine dei monumenti da tenere fuori dai bombardamenti. 

Curiosa, inoltre, è l’acustica della Sala Pompeiana, costruita seguendo le proporzionalità legate al numero 7 – come le note, le corde della lira, i giorni della settimana, i vizi capitali e le virtù cristiane. Ponendosi al centro della sala, infatti, si ha l’impressione che la propria voce sia amplificata, ma in realtà chi si trova ai margini della stanza percepisce solo un suono distorto. Luogo perfetto per confessare i segreti. 

Questi gli altri teatri della top 10:

  • Teatro alla Scala (Milano, Italia) – Tra palchetti arredati e primati luminosi
  • Sydney Opera House (Sydney, Australia) – Le vele e l’arancia
  • Metropolitan Opera House (New York, USA) – Il più grande del mondo
  • Opéra Garnier (Parigi, Francia) – Il teatro del Fantasma dell’Opera
  • Teatro Colòn (Buenos Aires, Argentina) – Tra opere liriche e tango argentino
  • El Real (Madrid, Spagna) – Il teatro con la volta stellata
  • Wiener Staatsoper (Vienna, Austria) – Inaugurato dalla Principessa Sissi
  • Teatro Amazonas (Manaus, Brasile) – Un teatro europeo in Amazzonia
  • Teatro dell’Opera di Stato ungherese (Budapest, Ungheria) – Acustica da ferro di cavallo.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Fonte: siciliafan.it