Streaming

26

Lug

Ortigia Film Festival, Siracusa affascina Carlo Verdone: “Vorrei girare un film qui”

Carlo Verdone grande ospite della 14esima edizione dell’Ortigia Film Festival, la rassegna cinematografica di Siracusa.

Il regista ed attore ha ricevuto il Premio all’Eccellenza Cinematografica OFF14 e sul palco, con la sua consueta verve ha raccontato aneddoti sulla Sicilia, svelando anche il desiderio di girare qualcosa proprio nella città aretusea.

Verdone dimostra di essere un grande mattatore e di saper affascinare il pubblico con i suoi racconti. Dal palco montato in piazza Minerva, ha detto: “In una zona della Sicilia come Siracusa, con questo meraviglioso barocco, mi viene in mente un film con un soggetto importante. Mi auguro di portare una commedia proprio qui, sarebbe un grande privilegio per me”.

Avventure e disavventure professionali, nei racconti di Carlo Verdone, diventano irresistibili come le trame dei suoi film. Il regista ha reso omaggio allo scenografo Maurizio Marchitelli, con cui ha collaborato a partire dal 1995, per poi ricevere il Premio all’eccellenza cinematografica OFF14. 

C’è anche stato spazio per un siparietto con il sindaco di Siracusa, Francesco Italia. Il primo cittadino, dopo aver sentito del desiderio del regista di voler realizzare un film in città, si è rivolto a lui, dicendo: “Ce penso io!”. Sul palco, prima di Verdone, anche Serena Dandini, che ha ricordato Marchitelli (scenografo di alcuni suoi programmi, come “L’ottavo nano” e “Pippo Kennedy Show”.

Andando alla rassegna dell’Ortigia Film Festival, la giuria ha premiato come Miglior Film “Settembre” di Giulia Louise Steigerwalt. Menzione speciale a “Una femmina” di Francesco Costabile. Il Premio Miglior Interprete, invece, è andato ex aequo ad Andrea Carpenzano, per “Calcinculo” e a Barbara Ronchi per “Settembre”, entrambi presenti alla premiazione. 

Premio SIAE Miglior Sceneggiatura a “Calcinculo”. Miglior Corto, invece, “Shared Path” della regista iraniana Nega Naghavi. Premio Rai Cinema Channel a “Diorama” di Camilla Carè. Il Premio Sebastiano Gesù a “The Yellow Queen. A road movie” di Lucio Arisci. Una menzione speciale è andata al documentario “Dadalove” di Chiara Agnello.

Il Premio miglior attrice rivelazione 2022 Cinemaitaliano.info è stato assegnato a Rosa Palasciano. Assegnati anche i premi del pubblico. Per i lungometraggi il Premio del Pubblico Miglior Film OFF14 è andato a “Una Femmina” di Francesco Costabile. Per la sezione documentari il Premio del Pubblico Miglior Documentario a “Dadalove” di Chiara Agnello. Per la sezione cortometraggi il Premio del Pubblico Miglior Cortometraggio è stato assegnato a “Big” di Daniele Pini.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Fonte: siciliafan.it