Studiopiù Sicilia

09

Dic

Parola di The Guardian: una tratta (siciliana) tra i 10 viaggi in treno più belli al mondo

Tra Madagascar, Canada, Mongolia, Sardegna, Yangon, Colombia, USA e Norvegia il prestigioso giornale britannico ha inserito anche una tratta che gira intorno all'Etna

Dici Sicilia e pensi subito al mare. Poi, percorrendola, ci si accorge che ci sono anche delle montagne di tutto rispetto, delle pianure che ispirano alla sola vista e, anche, paesaggi che uniscono in uno scenario unico mare e montagna.

Proprio per questa peculiarità, la tratta in treno Catania-Riposto è stata inserita dal giornale britannico "The Guardian" tra i 10 itinerari più caratteristici al mondo.

È sulla storica littorina - che ha già un suo fascino indiscusso - che si può percorrere questo tratto inserito nella Ferrovia Circumetnea (FCE) che è saltato agli onori della cronaca in questi giorni.

«Il viaggio di 68 miglia intorno all’Etna nella Sicilia orientale è stato pieno di contrasti – si legge – i paesaggi tetri e neri dei campi di lava; vallate rigogliose ricoperte di fichi, arance, pistacchi e uliveti; i villaggi e le stazioni quasi abbandonati all’inizio e la frenesia di Catania.

L’Etna era costantemente in vista, spesso eruttando fumo nero. Nel primo tratto da Riposto a Randazzo c’erano poche persone dentro o fuori. A Randazzo abbiamo preso un caffè veloce al bar prima di cambiare su un treno moderno per proseguire per Catania. Lo scenario diventa via via più urbano e ci siamo spostati avanti nel tempo di almeno un secolo».

Sembra quasi di trovarsi in un romanzo di Dostoevskj leggendo questa descrizione riportata sul Guardian e nota ai siciliani, quasi abituati a cotanta bellezza.

In determinati periodi dell'anno, infatti, come altro attore di questa scena già sublime si può aggiungere anche la neve a completare questa meravigliosa opera della natura.

Tra le "top 10", accanto a questa tappa siciliana, sono state inserite anche tratte presenti in Madagascar, Canada, Mongolia, Sardegna, Yangon, Colombia, USA e Norvegia.

La Circumetnea - cantata anche da Franco Battiato in una delle sue più belle canzoni - è una ferrovia a scartamento ridotto, inaugurata sul finire dell'800 che collega anche Catania con Riposto, compiendo il periplo dell'Etna e passando per diversi centri pedemontani etnei.

È gestita dalla direzione del Trasporto pubblico locale del Ministero delle infrastrutture e dei trasporti e, vista la nuova notorietà che ha raggiunto entrando in questa importante classifica, ci si augura che «la tratta - così come ha sottolineato Salvatore Fiore, direttore denerale di Circumetnea - con l’aiuto degli organi competenti e delle organizzazioni sindacali venga rilanciata e diventi attrattore turistico dell'Isola»

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Fonte: balarm.it