Studiopiù Sicilia

22

Apr

Sicilia capitale dei vini dolci e liquorosi: Marsala ospiterà il Concours Mondial de Bruxelles

In programma dal 20 al 23 settembre del 2022.

Secondo gli organizzatori, gli iconici vini Marsala della Sicilia occidentale incarnano i valori associati a questo tipo di distillati. Naturale, quindi, scegliere l’Isola come regione ospitante per la competizione. 

La decisione nasce da un accordo siglato a Palermo tra l’assessore regionale all’Agricoltura, Antonio Scilla, e il presidente del concorso Baudouin Havaux. Una cinquantina di giudici internazionali potranno visitare i vigneti e degustare questi vini iconici dal 20 al 23 settembre 2022.

La Sicilia è rinomata per i suoi vini passiti dolci e nobili. La fama del Marsala, un vino a denominazione ottenuto dai vitigni Moscato e Malvasia, è nota in tutto il mondo. Questa categoria di vini di qualità premium condivide alcune caratteristiche comuni con l’isola stessa. 

Entrambi, infatti, affondano le loro radici in un antico passato, sono incastonati all’interno di paesaggi unici, sono strettamente legati al cibo e associati a un ricco patrimonio culturale. Le etichette mostra una rara intensità e la loro varietà è eguagliata solo dalla miriade di sfumature del paesaggio. I vitigni autoctoni offrono i migliori esempi di antiche tradizioni che li distinguono dalle altre regioni del mondo. 

L’obiettivo di questa Sessione del Concours Mondial de Bruxelles è indirizzare l’attenzione dei media verso questi vini specifici. In particolare la ricca gamma di vini dolci, liquorosi e nobili della Sicilia come Marsala, Passito di Pantelleria, Malvasia delle Lipari, Moscato di Noto e vini DOC a base di Zibbibo e Malvasia.

Il Concours Mondial de Bruxelles è un concorso internazionale. Oltre 10mila vini vengono presentati dai produttori per essere degustati e giudicati da una giuria di esperti. I giudici degustano i vini in competizione con un unico obiettivo: selezionare vini di qualità impeccabile, senza pregiudizi derivanti dall’etichetta o dal prestigio di una denominazione.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Fonte: siciliafan.it