Streaming

15

Nov

“Sono monumenti vivi della città”: Palermo ha 38 nuovi “negozi storici”, l’elenco

L’elenco delle attività che hanno ricevuto il riconoscimento di Confcommercio Palermo a chi porta avanti la propria impresa da oltre 50 anni.

Sono “monumenti vivi della città“, custodi della tradizione, risorsa non solo commerciale e imprenditoriale, ma anche culturale e turistica. Questi negozi rappresentano un patrimonio di identità e tradizione, da tutelare e valorizzare. 

La cerimonia di consegna ai 38 nuovi negozi storici della città di Palermo ha premiato “Botteghe Storiche“, “Locali di Tradizione” e “Antichi Mestieri di Interesse Culturale” che fanno parte a pieno titolo della storia imprenditoriale, commerciale e identitaria della città. 

“Non solo una cerimonia, la definirei una festa – commenta la presidente di Confcommercio Palermo, Patrizia Di Dio, rivolta ai premiati -, vissuta con legittimo orgoglio non solo dai titolari delle imprese ma anche dalle loro famiglie: portatori sani di capacità, lungimiranza, tradizione, valori, storie e relazioni umane che fanno parte del patrimonio di una città”. 

“Attività commerciali, artigianali e di servizi condotte spesso con grossi sacrifici, soprattutto nell’ultimo difficile periodo, ma sempre con passione e coraggio. A loro dobbiamo dire grazie perché queste imprese sono una parte importante della vita della città, diventando presidi di comunità, memoria del passato e visione del futuro”, ha aggiunto. 

Quindi Di Dio ha concluso: “Dobbiamo valorizzare e tutelare la loro storia con lo stesso trasporto con cui loro hanno saputo difendere e valorizzare i luoghi della nostra quotidianità. Già dalla prossima settimana lavoreremo alla prossima edizione e alla raccolta delle nuove candidature di negozi storici”.

L’elenco completo delle attività premiate:

Ditta Ambrogio Castellano 1869; Politeama Multisala; Alabiso 1958; Ori Di Piana; Osteria Ballarò; Arredamenti Navali di Cappellano; Caffè Morettino; Le G di Valentino; Ai Cascinari; Antico Bar Sport “Cuccia” 1949; Cannatella Bici; Carrozzeria Pellerito; Ciaffi; Erboristeria Moderna; Forno storico Pietro Marino; Bar Italico; Fratelli Gulino Pubblicità; Panificio Perna Letizia; Gelateria La Vela; Guccione Maestro Panificatore; Hotel La Giara; Bar Messina; Libreria Sciuti; Mobili Polizzi; Panettiere Cavallaro 1943; Immobiliare Mondello Italo Belga; Mortillaro srl; Ottica Libertà di Alessandro Di Maio; Profumerie Dabbene; Pick Up HiFi; Carbocci (Caffè inglese); Panificio Ingrassia; Radici Piccolo Museo della Natura; Riper Bar; Sara Giocattoli; Studer La Cicogna; Vaccaro Profumeria; Macaione Librerie – Spazio Cultura.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Fonte: siciliafan.it