Streaming

19

Ott

Studentessa palermitana vince il concorso per il logo del Progetto Erasmus

Sofia Grimaldi, giovane studentessa della classe 3B dell’ICS “Cruillas” di Palermo, ha vinto il concorso per trovare il nuovo logo del Progetto Erasmus, il programma di interscambio internazionale.

Il disegno della studentessa siciliana ha battuto la concorrenza di oltre 50 disegni provenienti da queste scuole: Agrupamento de Escolas Dinis Santo Tirso (Portogallo), 1st Epagelmatiko Lykeio Kato Achaias (Grecia), ICS Cruillas Palermo (Italia), Perifereiako Gymnasio Kai Lykeio Lefkaron (Cipro) e Johannesskolan Mälmo (Svezia). 

La commissione valutatrice ha ritenuto che quello più adatto a diventare il logo dell’intero progetto potesse essere quello realizzato, già in formato elettronico e digitalizzato, da Sofia Grimaldi. Questo stesso logo, inoltre, è anche diventato un murales, presso la scuola greca che ha ospitato la mobilità del progetto lo scorso mese di maggio.

Siamo onorati di avere avuto questo riconoscimento al lavoro della nostra scuola”, commenta Maria Rosa Caldarella, Dirigente scolastico dell’ICS Cruillas, che ha accolto presso il Plesso Salerno i gruppi di studenti e docenti stranieri nell’ambito della mobilità in Italia. 

“L’Erasmus offre la preziosa occasione di avere contatti con coetanei che vengono da altre nazioni“, aggiunge la Dirigente scolastica, “ma nel nostro quartiere rappresenta un’esperienza unica, se si pensa che alcuni ragazzi hanno difficoltà a raggiungere il centro città e che invece grazie all’Erasmus varcano i confini nazionali per incontrarsi alla pari con compagni di differenti nazionalità, sentendosi davvero, probabilmente per la prima volta, cittadini europei”. 

Per una settimana uno staff di docenti dell’ICS Cruillas, guidato da Anna Lana, docente di Lingua Inglese e referente del Progetto, accompagnerà gli ospiti stranieri per scoprire il patrimonio artistico monumentale di Palermo e Monreale, ma anche i segreti dell’artigianato di Santo Stefano di Camastra (ME) e San Martino delle Scale (PA).

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Fonte: siciliafan.it